• miria uras architetto

La casa per tutte le stagioni

In questa casa i proprietari hanno chiesto di recuperare quanto più era possibile, non solo per una questione di risparmio ma per conservare l'essenza e l'atmosfera che la casa trasmetteva.

Insieme abbiamo deciso di mantenere i vecchi pavimenti e recuperare le porte ad arco, in legno scuro (noce), di non modificare le altezze con controsoffitti, rinnovare e recuperare alcuni elementi di arredo. Una via di mezzo tra una ristrutturazione e un restyling.

Si è intervenuti in maniera importante sugli impianti (elettrico e idraulico).

Un grande unico ambiente- soggiorno pranzo...e cucina

Realizzare un unico ambiente, rappresenta il desiderio della possibile condivisione delle diverse attività che vengono svolte negli ambienti collegati, cucinare, pranzare e relax. Personalmente amo questo tipo di distribuzione. La scelta dipende dalle abitudini e dalla composizione della famiglia e sopra tutto...non avere l'incubo degli odori per casa, se si frigge!


La cucina

...si sà rappresenta il cuore, l'ambiente dove si prepara e trasforma il cibo, per nutrirsi e nutrire chi amiamo. I proprietari desideravano un fulcro dove preparare e lavare, avere un grande spazio contenitivo, e mantenere libere le finestre sul giardino e sul panorama. L'isola centrale, con il lavello, fuochi a cappa integrata e la parete attrezzata lungo il muro, hanno soddisfatto i loro desideri.

Soggiorno-pranzo

Questa grande stanza è ricavata unendo i due ambienti e funzioni, in origine divisi da una parete. Il risultato è un locale piuttosto lungo che potrebbe risultare sproporzionato. L'inserimento di elementi trasversali, come il camino, il tappeto in legno ( che collega i due pavimenti in essenze diversi permettendo di recuperarli) il tavolo, il lampadario costituito da un semplice elemento orizzontale, hanno ritmato lo spazio. Di fatto riequilibrandolo.

il corridoio

Croce e delizia. C'è chi lo odia e chi lo ama.

Io lo amo, è rappresentativo del passaggio del percorso, attraversandolo vedi le altre stanze, intravedi momenti dell'altro. E poi quando ci vuole ci vuole!

Come anticipato molti mobili sono stati recuperati e rinnovati, quelli acquistati sono stati scelti nell'ottica di accostarli in modo da creare una sensazione confortevole e allineata al gusto di chi questi ambienti li abita. Cercando di creare un insieme armonioso nelle forme e nei colori.

Le camere

Sono due. Nelle stanze l'intervento è puro restyling. I letti recuperati e restaurati, così come l'armadio a muro impreziosito da posa di una carta da parati.

I bagni

Rimasti inalterati nelle dimensioni ma rinnovati completamente negli impianti e accessori. Realizzando i pavimenti in marmo e ardesia, per riprendere il pavimento originale del corridoio. Per i rivestimenti si è utilizzato il formato quadrato 15x15 delle classicissime piastrelle bianche, sulle pareti dei lavabo uno smalto opaco traspirante.

Il mobile attrezzato, estato realizzato su misura, gli specchi ripuliti e recuperati.

Questa abitazione si trova all'interno di una vecchia casa di tre piani, dei primi del novecento, con i muri in pietra e i solai in legno. La sapienza e la cura con cui è stata costruita hanno fatto si che non ci fosse bisogno di grandi stravolgimenti.

fotografie di Greta Grasso



Se hai dubbi o domande riguardanti la tua ristrutturazione, scrivimi, sarò lieta di risponderti.

miriauras.architetto@gmail.com


oppure curiosa quì - scegli l'opportunità che fa per te-


seguimi su facebook e su instagram


e se ti è piaciuto il post condividilo!